Illuminazione di Emergenza

La norma UNI CEI 11222: 2013 definisce la verifica dell’impianto come “l’insieme delle operazioni mediante le quali si accerta la rispondenza dell’impianto di illuminazione di sicurezza ai dati di progetto.
Oltre che a tenere in considerazione: la normativa tecnica, la legislazione vigente applicabile occorre quindi che nelle verifiche si tenga conto delle eventuali specifiche indicazioni fornite dal costruttore, dal progettista e/o dall’installatore.

Per controllare lo stato di funzionamento sia dell’impianto in generale che dei principali componenti, si eseguono la verifica generale, la verifica di funzionamento e la verifica dell’autonomia.
La verifica generale comporta la valutazione dell’efficienza complessiva dell’alimentazione e degli apparecchi di sicurezza, quella di funzionamento consiste nella valutazione della corretta attivazione dell’impianto di illuminazione in caso di mancanza di alimentazione ordinaria, quella di autonomia misura il tempo di accensione degli apparecchi dell’impianto di illuminazione di sicurezza dall’istante in cui viene a mancare l’alimentazione ordinaria e dopo la ricarica delle batterie che alimentano la fonte luminosa.

Se l’impianto e dotato di sistemi di test automatici (ATS), le verifiche consistono nell’ esame dello stato degli appositi indicatori.
Nel Registro dei controlli periodici, vanno elencate, a cura dei responsabili del sistema:
– le attività di verifica;
– le eventuali anomalie rilevate.

Autorizzato AiFOS

Affiliato MAIA

Certificato CEPAS

Vuoi essere informato delle ultime novità? Registrati alla nostra newsletter